Il 5°Clone



Geografia: Aundair

 

Capitale: Fairhaven 
Popolazione: 2.000.000 (51% umani, 16% mezzelfi, 11% elfi, 11% gnomi, 5% halfling, 3% morfici, 2% cangianti, 1% altre razze) 

 
Lo stendardo reale dell'Aundair 

In breve 
Anticamente, quando i primi coloni umani giunsero da Sarlona, questa terra era nota con il nome di Thaliost. 
Successivamente all’ascesa di Galifar I, quando il governo fu affidata alla figlia maggiore del re, questa terra prese il nome di “reame di Aundair” e nel breve fu semplificato in Aundair. 
L’Aundair è una delle Cinque Nazioni del Regno di Galifar, e tra tutte è quella che ha subito le maggiori perdite di territorio dal trattato di Fortetrono del 996 AR. 
I suoi attuali confini si estendono dall’isola di Tempestosa a Nord fino Forte Avanguardia a Sud e dal fiume Aundair a est fino al lago Galifar a Ovest. 
Ad oggi è governata dalla regina Aurala ir’Wynarn (aristocratica 8 umana NB), discendente diretta di Aundair e di Galifar. 
Dal punto di vista politico il rapporto tra Aundair e gli altri regni è piuttosto complesso. Durante l’Ultima Guerra i due terzi del territorio sono andati perduti a favore delle indipendenti Terre dell’Eldeen, e questo non è accettato di buon grado dalla regina ed è motivo di frequenti scaramucce nelle terre di confine. Con il Thrane ci sono ancora strascichi dovuti ai violenti scontri tra i due regni, mentre il Karrnath ed i suoi reali continuano ad essere visti con profonda diffidenza. Il Breland è l’unico vero regno che ha un atteggiamento neutrale nei confronti dell’Aundair, e la regina Aurala tiene in grande considerazione re Boranel. 
Il clima è perlopiù temperato, anche se le rigide influenze della Baia dell’Eldeen si estende fino ai Picchi Stellati rendendo più lunghi ed aspri gli inverni in questa zona. 

 
La mappa dell'Aundair 

Economia e Società 
Chiamato anche il Granaio di Galifar, il regno dell’Aundair basa la sua economia sulla produzione di beni agricoli e la loro esportazione. Tra le principali risorse: cereali, ortaggi e frutta, ed in particolare la produzione vinicola è molto rinomata, tanto che i dodici tipi di vino aundariano sono quotati in uno speciale mercato. 
La popolazione è costituita per lo più da contadini, ma essendo applicato ancora oggi l’antico Codice di Galifar, il livello di istruzione è tra i più elevati di tutto il Khorvaire. Artimaghi e studiosi giungono da ogni luogo per attingere alle vaste librerie di Arcanix e molti di loro che rimangono affascinati dai miti paesaggi di queste terre, finiscono per insediarsi definitivamente. 
Certamente degna di nota è l’università di Wynarn sita nella capitale Fairhaven. Anche se non vanta studiosi del livello di quella di Morgrave, è storicamente il primo istituto d’istruzione superiore fondato nel regno di Galifar. 
Il più importante centro di studi arcani è invece costituito dalle torri fluttuanti di Arcanix, ed essendo frutto di una conquista di guerra a danno del Thrane, è spesso oggetto di missive diplomatiche tra le due nazioni. 
Il culto della Schiera Sovrana e della Fiamma Argentea si contendono il primato di fedeli nel regno, ed oltre ai templi e chiese hanno disseminato l’Aundair di monasteri e conventi che oltre all’addestramento spirituale, operano anche in ambito sociale aiutando l’economia locale con i loro prodotti locali. 

Potere e Politica 
L’Aundair è un regno feudale, la cui massima espressione di potere è la regina Aurala. 
Scorrendo la gerarchia dall’alto verso il basso, troviamo poi il principe Adal (NM umano guerriero 2/mago 8), fratello della regina, Signore della Guerra e Ministro della Magia. Adal è un uomo ambizioso che aspira da diversi anni alla corona di Aurala. 
Lord Darro ir’Lain (LN umano mago 6/cavaliere fantasma* 6) è invece uno dei nobili più influenti che costituiscono il Consiglio Reale, presieduto dal principe Adal. Lord Darro è un grande condottiero a cui tutti i generali portano rispetto per le imprese compiute durante l’Ultima Guerra. È a capo dei Cavalieri Arcani ed ha grande influenza durante i Consigli di Guerra, molta più di quella che suscita il principe Adal, che poco sopporta questa posizione. Tra le sue macchinazioni resta in primo piano la questione delle Terre dell’Eldeen, che non riconosce come nazione indipendente. 
La regina Aurala, il principe Adal e Lord Darro costituiscono quello che viene chiamato il Triumvirato. Questo trittico politico è spesso in disaccordo con il resto del Consiglio Reale e tra i membri stessi del Triumvirato. Ogni decisione di grande rilevanza viene in realtà decisa dal Triumvirato, piuttosto che dal Consiglio Reale. La regina accetta di malgrado il Triumvirato perché di fatto limita il suo potere assoluto, ma è un male necessario in quanto rappresenta il potere politico, quello militare e quello economico della nazione. 
Continuando la descrizione della gerarchia aundariana, troviamo poi Sasik d’Vadalis, consorte della Regina. Sasik è una figura politicamente molto contestata, a causa della sua appartenenza al casato portatore del marchio dell’addestramento, anche se ha rinunciato alle fortune della sua famiglia ed anche se ha dimostrato finora di non favorire i Vadalis in alcun modo. 
Figura di rilievo è l’altro fratello di Aurala, Aurad. Molto amato dalla sorella e uomo di grande intelligenza e saggezza, è il Gran Consigliere Reale nonché governatore di Fairhaven. 
Lady Selini ir’Torn è una figura piuttosto enigmatica. Essendo gran sacerdotessa di Arawai è di fatto la carica religiosa più importante. Durante le sedute del Consiglio Reale non si esprime quasi mai, ma quelle rare volte che interviene viene sempre presa con grande considerazione. 
Lord Kenth ir’Kenthi è un potente mercante ricopre il ruolo di Ministro dell’Economia. È un uomo piuttosto vecchio e tende ad addormentarsi durante le sedute del Consiglio Reale. È poco considerato, anche se un tempo non era affatto così. Sue sono le riforme agrarie che hanno permesso l’utilizzo di alcuni studi arcani applicati all’agricoltura, piuttosto che la difesa dei marchi vinicoli aundariani. 
Lord Vassalli e Nobili costituiscono infine il governo locale del regno. 
Coloro che si fanno chiamare gli Occhi dell’Aundair sono membri di un’organizzazione governativa che ha il compito di riferire alla corona qualsiasi informazione possa ritenersi utile alla causa dell’Aundair. Maghi, stregoni e artimaghi sono tra i membri più numerosi, ma molti politici, diplomatici e rappresentanti politici in realtà fanno parte di questa congrega. Dalla Torre degli Occhi di Fairhaven, grazie a sfere di cristallo, incantesimi di scrutamento e divinazione servono la corona riportando ciò che accade nel mondo. 
Al di fuori della schiera politica è importante sapere che il casato Lyrandar ha la sua roccaforte a Tempestosa, nella Baia dell’Eldeen. Lì Esravash, matriarca del casato, è solita ospitare la regina, che spesso si reca a farle visita. Di cosa parlino le due donne non è dato a sapersi, ma di certo la regina apprezza la compagnia della mezzelfa. 
Anche il casato Orien ha una certa influenza in Aundair, specie al sud. Nella città di Passaggio Kwanti d’Orien patriarca del casato, è solito recarsi per gestire i suoi affari e dal suo lussuoso enclave influenza in modo significativo i lord vassalli ed i governatori nell’emanazione di leggi che favoriscano il commercio ed i trasporti su terra. 
Jorlanna d’Cannith è invece la dissidente membra del casato che gestisce i suoi affari nell’Aundair, nelle Terre dell’Eldeen e nel Thrane, in netta contrapposizione (spesso violenta) con il ramo brelandiano e quello cyrano. 
Il Congresso Arcano è infine il consiglio che re Galifar ha voluto creare per contrapporlo ai Dodici. Lo scopo del congresso è quello di esplorare i limiti a cui può spingersi la magia e gli studi arcani, ma negli ultimi anni, a causa dell’influenza di Adal, il congresso si è specializzato nello studio di armi magiche e negli incantesimi di combattimento. I più promettenti maghi combattenti (classe descritta nel Manuale Perfetto Arcanista) provengono da gruppi scelti dal Congresso Arcano. 
La Commissione del Mosaico è un gruppo elitario del Congresso Arcano, convinti che il futuro del mondo possa essere garantito solo se la Profezia Draconica verrà distrutta. Questi potenti maghi e stregoni sono in netta contrapposizione alla Camera, anche se molti dei segreti e delle conoscenze sono da ritenersi in comune. 
*: il Cavaliere Fantasma è una Classe di Prestigio descritta nel Manuale Five Nations a pag. 41. 

 
La regina Aurala 

Città e Luoghi importanti 
Fairhaven è la capitale del regno. È una delle città più antiche del Regno di Galifar e il suo centro di potere è certamente la Reggia Splendente, la dimora reale. Famosa anche per il suo Mercato Esotico, dove è possibile scambiare merce proveniente da ogni parte del mondo, e per i suoi mercati rionali sparsi in tutta la città, Fairhaven ospita nel Quartiere della Conoscenza l’università di Wynarn, la più antica del mondo. La capitale è anche il centro giuridico della nazione, e i processi più importanti si tengono presso l’Alta Corte di Giustizia. Nonostante questa struttura e la forte influenza del Codice di Galifar, la criminalità è comunque presente ed in particolare quella organizzata ha dimostrato di sapersi districare perfettamente tra cavilli ed imperfezioni dell’antico Codice della Giustizia. 
Reggia Splendente è certamente famosa per la sua colossale Sala dei Re, in cui la regina ostenta il suo potere agli ospiti stranieri. Sita al centro della città è la dimora della famiglia reale da sempre. Tutto il potere è espresso in questo luogo: quello politico, nella Sala dei Re, quello giudiziario nella Corte di Giustizia nell’ala est del palazzo e quello culturale, con una delle biblioteche meglio fornite al mondo ed un museo reale che ospita tra le più antiche reliquie del passato Regno di Galifar. 
Campi Piangenti sono senza dubbio il luogo più lugubre dell’Aundair. Sono i campi di battaglia che hanno visto gli scontri più sanguinari tra il Thrane e l’Aundair e si trovano ad est della città di Ghalt. Nelle notti in cui luna principale del mese è piena si possono udire i rumori delle battaglie passate. La terra è ancora lorda del sangue di queste battaglie e gli spiriti dei morti ancora vagano senza quiete. 
Passaggio invece è il centro mercantile dell’Aundair. Proprio per questo motivo, il casato Orien ha instaurato uno dei suoi più grandi enclavi. La stazione del treno folgore di passaggio è la più meccanizzata ed avanzata del Khorvaire. 
La Roccia Sussurrante è un mistero. Alcuni studiosi sostengono che sia stata eretta nei primi anni del Regno di Galifar, altri invece dicono che fosse un tempio molto più antico. Resta il fatto che nel cuore dei Boschi Sussurranti sorge un’antica costruzione in rovina. Il bosco, da sempre uno dei luoghi più pericolosi del mondo, sembra proteggerla da eventuali intrusi, tanto che a memoria d’uomo nessuno è mai penetrato nell’edificio. 
Picchi Stellati custodiscono l’osservatorio astronomico più importante del Khorvaire. Sorto nel 512 AR per volontà di re Daroon, osserva i moti delle stelle e delle dodici lune, al fine di ottenere visioni del futuro o comprendere eventi del passato. 
Tempestosa è un’isola che si erge nei freddi mari della Baia dell’Eldeen a nord del Fiume degli Eredi. Da quando nel 347 AR fu concessa come enclave al casato Lyrandar, è divenuta un piccolo paradiso terrestre. I freddi venti e le gelide correnti sono state domante dai portatori del marchio della tempesta, trasformando lo spoglio isolotto nel quartieri generale del casato. Ad oggi è ritenuta una meta turistica, oltre che un luogo in cui tenere incontri diplomatici o clandestini. Il rapporto tra il casato ed i reali è ottimo, tanto che spesso la regina Aurala è ospite gradito alla corte della matriarca Esravash. 

Nomi tipici 
Maschili: Ari, Bokk, Breyten, Daen, Dover, Erben, Fluin, Gavrin, Hagro, Herschem, Huys, Jurian, Kamiel, Killian, Kleris, Reng, Retief, Riaan, Saal, Sarelo, Sithov, Tak, Tyman, Urik. 
Femminili: Aafki, Agate, Baltia, Batrax, Beleth, Chantal, Fientia, Flerentia, Gwen, Hjeltia, Juliona, Levini, Margana, Marloes, Sanne, Sien, Tanneken, Vilina. 
Cognomi: Aarland, Acker, Adriansen, Alyea, Arendt, Bacher, Banekert, Bartell, Bateu, Crudaker, Caldamus, Corleis, Dekker, Ennes, Gerlach, Haldron, Hugrin, Jurians, Karch, Kendig, Maartel, Mantanye, Merchiot, Nagel, Ostren, Petilom, Redeker, Rhuli, Romhaar, Serontain, Shreve, Sykes, Taumen, Thiel, Toriun, Tullier, Valleau, Veseur, Yanger, Zenden. 

______________________________ 

Articolo di Dimitri “Senhull” Zanella 

______________________________ 

Fonti: 
Ambientazione di Eberron 
Five Nations

Pannello Utente

Chi c'è online

Il GDR di Zargo!

Prossimi eventi

 

Ultimi file da scaricare

Creata sulla base delle liste by Darken&Erestor, ringrazio Necrid per avermi permesso di util...

Immagini dalla galleria